Slider

Ansia e socialità #2

giovedì 21 maggio 2015

Non penso che l'ansia mi isoli dalle persone e non credo che impedisca a qualcuno di poter socializzare come tutti gli altri. Ho notato però dei cambiamenti nei miei modi di approcciarmi agli altri, soprattutto sui social. Se da una parte i social permettono alle persone di sentirsi più libere di esprimere se stessi (poiché "riparati" da uno schermo), dall'altra le isola, creando una barriera fra le persone. Sento spesso storie di persone non più abituate a parlare con gli altri se non tramite messaggio, gente che si sente a disagio a mostrarsi in pubblico o a conoscere gente nuova, ma subito pronta a cercare il profilo online e scrivere in chat.
Questo mondo è una grande fonte di stress e di ansia per tantissime persone. Io sinceramente mi trovo a mio agio perché sono sempre stata una persona introversa, sia online che offline. Quello che penso e quello che voglio dire l'ho sempre detto, senza nessuno schermo a proteggermi. Il mio problema, la mia fonte di ansia, è rappresentata da alcuni messaggi che ricevo, anche dai miei amici ma soprattutto da chi non conosco bene. A volte mi basta sentire la suoneria per agitarmi. Mi sento invasa nella mia privacy, nella mia zona di tranquillità. Soprattutto se i messaggi che mi arrivano sono vocali, perché non posso sapere prima il contenuto (come accade con l'anteprima dei messaggi di testo) e questo mi indispone molto. Non avere il controllo di una situazione mi mette ansia e mi mette a disagio sentirmi  "oppressa". Di conseguenza, se non ho un valido motivo per scrivere a qualcuno non lo faccio, non voglio indisporre nessuno e neanche disturbare. E' molto difficile spiegarlo a qualcuno con un carattere più aperto, può essere visto come un atteggiamento da snob, da menefreghisti.
Questa volta mi sento di dare un consiglio a chi magari vive una situazione simile alla mia. Non abbiate fretta di rispondere e non sentitevi in obbligo verso qualcuno! Prendetevi il vostro tempo, pensateci pure mille volte, ma siate tranquilli e rilassati, nessuno è lì a giudicare ogni parola e virgola che scriverete. Siate voi stessi, spontanei come lo sareste con un amico di vecchia data. E se è qualcuno con cui vi sentite in sintonia e che pensate possa capirvi, parlategliene, vi aiuterà molto poter esprimere quello che vi affligge e questa persona potrebbe anche darvi qualche consiglio utile. Di sicuro non dovrete più avere paura di essere fraintesi. Se quello che vi spaventa è incontrare di persona una persona conosciuta sul web, per paura di deludere le aspettative, a maggior ragione siate voi stessi, non potrete mai deludere nessuno rimanendo fedeli a voi stessi. La prima cosa in assoluto è la vostra felicità e il vostro benessere, non dovreste permettere a certe situazioni di mettervi a disagio o di sentirvi "sbagliati". Se poi a quella persona non piacete, pace!! Ci sono altre mille mila persone a cui piacete per quello che siete e fidatevi, è meglio piacere per quello che si è veramente che per una maschera indossata


Chibiistheway ♡ ~

CopyRight © | Theme Designed By Hello Manhattan