Lemony Snicket's Book Tag

giovedì 8 settembre 2016

Lemony Snicket's Book Tag

Non faccio spesso tag sul blog perché in genere mi taggano sul canale ma questa volta sono stata taggata proprio qui da Alessia (grazie mille ♡) del blog "Il mondo incantato" per fare questo book tag a tema Lemony Snicket, creato da "The BooksCatcher" (qui trovate il suo post). Non ho mai letto nulla dell'autore (shame on me) ma ho visto il film tratto da "Una serie di sfortunati eventi" che mi è piaciuto davvero tanto. Direi di iniziare con le domande :)



Un infausto inizio: un libro che ti ha lasciato con l'amaro in bocca
Prima domanda e sono già in crisi. Forse "La battaglia dei pugnali" di Marie Lu perché era un libro che attendevo da molto di leggere e mi ha lasciata un tantino delusa, soprattutto perché ho amato la sua prima trilogia (Legend). Trovate qui la recensione del libro.

La stanza delle serpi: un libro che ti ha appassionato
"Player One" di Ernest Cline mi ha fatto innamorare di nuovo dei videogiochi (soprattutto quelli arcade) e degli anni '80, oltre a farmi scoprire tante cose nerd ♡

La funesta finestra: un libro che hai divorato
"Kitchen" di Banana Yoshimoto, uno fra i tanti che ho letto tutto d'un fiato e che mi ha aperto un intero mondo. Mi ha fatto scoprire un'autrice favolosa che tratta temi importanti con una delicatezza impressionante e che è diventata da allora una delle mie preferite.

La sinistra segheria: un libro che ti ha ipnotizzato
Non ho ben capito in che senso lo si intenda, ma risponderò comunque i romanzi su Poirot di Agatha Christie (perché non si può mai sbagliare con Poirot). Io amo questa scrittrice, i suoi romanzi, Poirot, non solo per il modo in cui scrive ma soprattutto per l'intelligenza e l'ambientazione dei suoi libri. Mi sarebbe piaciuto molto vivere nell'epoca di Poirot, conoscerlo e seguire i suoi casi. Dal primo momento in cui lo conobbi ne rimasi rapita.


L'atroce accademia: la tua trilogia preferita
Probabilmente "Hunger Games" di Suzanne Collins perché la storia mi ha colpita in maniera significativa, non avevo letto mai nulla di simile, ho divorato la serie in un periodo particolare della mia vita e ci sono legata in mille modi diversi. Troppo difficile da spiegare. Qui trovate un tag tutto a tema Hunger Games.

L'ascensore ansiogeno: un libro che ti ha lasciato perplesso
"Annientamento" di Jeff VanderMeer, un libro diverso, particolare, interessante ma che mi ha lasciato con molti dubbi e domande. E' il primo di una trilogia ma l'ho trovato comunque un po' incompleto. E poi succedono veramente tante cose assurde nell'Area X.

Il vile villaggio: un libro che avevi giudicato male
"L'amore arriva sempre al momento sbagliato" di Brittany C. Cherry un libro che ho letto perché mi è stato inviato e che non avrei mai letto di mia iniziativa. Non è un capolavoro ma l'ho letto in un giorno, mi ha intrigata, emozionata e per quelle ore esistevo solo io e quel libro, nulla di più. Trovate anche una recensione qua sul blog.

L'ostile ospedale: un libro che ti ha angosciato
"Misery" di Stephen King. Non ho letto molti libri di questo autore ma questo mi ha colpito particolarmente perché nonostante non sia una fan del genere horror, è riuscito a intrappolarmi in una bolla di angoscia e disperazione senza ricorrere a presenze paranormali.

Il carosello carnivoro: un libro che ti ha colpito dalla copertina
"Various Pets Alive and Dead" di Marina Lewycka ha un titolo e una copertina molto intriganti e non vedo l'ora di leggerlo perché dovrebbe trattare di economia attraverso anche gli occhi degli animali.


La scivolosa scarpata: un libro che volevi da tempo e che finalmente è nella tua libreria
"Habibi" di Craig Thompson, un fumetto che devo ancora leggere ma che volevo da una vita (e quindi me lo tengo per un'occasione importante) ma che non avevo potuto recuperare prima per via del prezzo. Inoltre, sono stata all'incontro con l'autore e sono riuscita a farmi dedicare la mia copia, esperienza stupenda di cui vi ho parlato anche qui nel blog.

L'atro antro: un libro in cui hai temuto la sorte di un personaggio
"Champion" di Marie Lu. Non posso dirvi chi, dove, quando o perché per non farvi spoiler ma sappiate che ho sofferto tantissimo in questo libro. In generale, la trilogia di Legend mi è entrata dentro e consiglio a tutti di leggerla.

Il penultimo pericolo: un libro in cui c'è uno scambio di identità
Sinceramente non ne ho letto nessuno (o almeno non ne ho memoria).

La fine: una saga che ti è dispiaciuto terminare
Ovviamente sarei banalissima a dire "Harry Potter" (anche se è la mia prima risposta) per cui scelgo "Mistborn" di Brandon Sanderson. Non è veramente terminata ma mi è dispiaciuto molto terminare la prima trilogia, salutare quel mondo e i suoi personaggi. E' stata una fine epica, intensa e molto sofferta da parte mia, avevo le lacrime agli occhi. Trovate qui la recensione al primo libro e qui una discussione spoiler free sulla saga.

Se siete amanti di questo scrittore consideratevi tutti taggati e se risponderete a queste domande lasciatemi il link nei commenti :)

Nota: Cliccando sui titoli dei libri/fumetti citati verrete rimandati al sito di Amazon e, se acquistare qualcosa (qualsiasi cosa, non necessariamente i titoli elencati, potete seguire anche questo link generico: http://bit.ly/ChibiAmazon), Amazon mi darà una piccola percentuale che utilizzerò per migliorare e coltivare il blog e il canale YouTube. Grazie ♡