Letture di dicembre 2016 | WRAP UP

sabato 7 gennaio 2017

Letture di dicembre 2016 | WRAP UP

A livello di letture questo mese non è stato il massimo, mi sono trascinata dietro libri che ancora devo terminare e ho letto ben poco. Quello che ho letto però mi ha emozionata e mi ha lasciato un solco indelebile, un titolo in particolare che presto scoprirete.

Lessi questo libro tantissimi anni fa e avevo tanti bei ricordi legati a questo libro per ragazzi. Forse avevo troppe aspettative, forse sono troppo grande per questo genere, fatto sta che non mi è piaciuto tanto. Ho trovato l'intrigo interessante, si tratta di un giallo misterioso che vede per protagonista un ragazzo con una memoria eccezionale il cui padre è un poliziotto. La risoluzione l'ho trovata un po' troppo semplice e scontata ma nel complesso penso possa essere un buon libro per bambini/ragazzi, io all'epoca lo amai.

"Habibi" Craig Thompson
Uno dei fumetti più belli che io abbia mai letto. A differenza di "Blankets" non penso che questo sia un fumetto per tutti però l'ho trovato molto emozionante, profondo e mi ha fatto riflettere su tante cose. Il tema principale è quello dell'amore, visto in tutte le sue sfaccettature e ambientato in una società musulmana. La religione ha un ruolo chiave in questa storia ed è stato interessante conoscere qualcosa di nuovo, per me, su questa religione, su una nuova cultura e vedere come erano/sono viste le donne. La protagonista è infatti una bambina che seguiamo nel suo percorso di crescita, un percorso tutt'altro che semplice e comune, in cui può essere difficile rivedersi ma che trovo molto importante. Ho apprezzato che si parlasse di amore e sessualità in maniera così esplicita e forte e che fosse una donna a parlarne. Una lettura istruttiva, emozionante, struggente a cui penso tutt'oggi.
"Come quando eravamo piccoli" Jacopo Paliaga e French Carlomagno
Un altro fumetto molto emozionante e potente a livello comunicativo. La storia di un ragazzo che deve ritrovare il modo di vivere, di andare avanti senza la sua ragazza che lo ha lasciato. Una storia di rivalsa e rinascita che lancia un messaggio molto positivo. Se siete in un periodo buio della vostra vita, leggete questo fumetto perché vi darà molto conforto. Trovate la mia recensione qui.
"I nostri cuori chimici" Sutherland Krystal
Avevo altissime aspettative su questo libro perché ne avevo sentito parlare molto bene ma purtroppo sono rimasta delusa. Mi ha colpita il protagonista, Henry, e il fatto che sia lui a raccontare la storia. Il suo stile di scrittura all'inizio lo trovavo simpatico, originale ma a lungo andare alcuni aspetti mi hanno irritata. Questo ragazzo si innamora di Grace, una ragazza che zoppica e si veste come un ragazzo che si è appena trasferita nella scuola di Henry. Ho trovato il loro rapporto malsano, non naturale e fortemente distruttivo, una cosa che non mi è piaciuta per niente e che mi ha fatta arrabbiare. Capisco le difficoltà di Grace, i suoi traumi, il suo rapporto difficile con la famiglia, ma non posso accettare il suo comportamento verso se stessa e verso Henry. E' un libro che parla di prime volte: le prime amicizie, il primo amore, la prima volta che si infrangono le regole. Le premesse erano molto interessanti, ci sono tante citazioni e frase ad effetto belle e poetiche, a volte un po' forzate ma comunque gradevoli nel complesso. Verso la fine c'è una riflessione della sorella di Henry molto interessante e positiva ma non ha salvato il finale del libro.
"Canto di Natale" Charles Dickens
Penso che tutti conoscano questo libro per via dei vari adattamenti, quello Disney in primis. Non mi aspettavo granché dalla storia e non penso di avere i requisiti per poterlo giudicare dal momento che non ho letto nulla di questo autore e, in generale, ho letto pochi classici. Sono rimasta leggermente delusa da Sgrooge che mi aspettavo più cattivo e testardo; mi è sembrato che si lasciasse condizionare troppo facilmente e troppo presto dai fantasmi. Pensavo di rimanere più toccata da questa storia ma purtroppo così non è stato, forse è troppo forte il ricordo che ho di zio Paperone nei panni di Sgrooge.

Voi cosa avete letto questo mese? Conoscete i titoli di cui vi ho parlato?

Doni 💭🌸