Slider

VIKTORIA di Gaia Cardinali | Recensione

domenica 1 ottobre 2017


Viktoria, Gaia Cardinali
Editore: Tunué
Pagine: 116
Prezzo: €14,90

Trama
Viktoria ha quindici anni e sta per trasferirsi in un nuovo paese assieme al padre e il fratello da tempo malato. È sempre stata una ragazza ribelle, diversa dagli altri e per questo fatica a inserirsi nella nuova comunità che la guarda con circospezione. La sua ancora di salvezza è la foresta dove troverà qualcosa di inaspettato.


La mia opinione
Ero molto attratta da questo fumetto innanzitutto per i disegni bellissimi e vivaci che mi hanno ricordato il mondo delle favole, con questi colori caldi e avvolgenti. Anche la storia ha un che di fiabesco, ambientata in un tempo non definito ma con richiami antichi, una giovane ragazza che si ribella al padre e che si differenzia dai suoi coetanei, una morale finale. Viktoria è piena di vita, ha una grande immaginazione e curiosità ed è questo a spingerla nella foresta. Spesso vediamo quello che le passa per la testa trasformarsi in colori svolazzanti all'interno delle tavole, un tocco che ho apprezzato molto perché sottolinea come la vera magia sia la nostra immaginazione. Mentre Viktoria gironzola fra la natura, si imbatte in una ragazza lupo e, più in generale, in un nuovo mondo. Questa storia infatti parla di diversità, quella cosa che riempie il mondo di colore ma che spaventa molte persone fra cui il padre di Viktoria. La diversità è spesso sinonimo di cambiamento e non tutti sono disposti ad abbracciarlo. Ecco quindi che i disegni quasi fiabeschi si mescolano con la dura realtà rendendo il fumetto un po' cupo, soprattutto verso la fine. Questo aspetto mi ha sorpresa molto lasciandomi senza parole di fronte al finale. Nel complesso è stata una lettura molto piacevole e inaspettata che consiglierei a tutti gli amanti delle favole e a chi si sta avvicinando adesso al fumetto.

Doni 💭🌸
CopyRight © | Theme Designed By Hello Manhattan