Chibiistheway

lunedì 20 marzo 2017

Un tè e un libro #2

Visto che questa rubrica è piaciuta molto, ho deciso di proporvi di nuovo un tè che sto bevendo molto ultimamente e le letture che sto facendo.
Questa volta non si tratta di qualcosa di particolare ma un classico: il tè bianco. Ultimamente sto sostituendo il tè verde con quello bianco perché è più delicato e posso berlo tranquillamente anche a metà pomeriggio. Questa varietà, infatti, contiene meno caffeina quindi è meno irritante e stimolante rispetto agli altri tè. Io sto bevendo quello della Twinings ma appena avrò occasione voglio recuperarmi una varietà sfusa per assaporarne meglio il gusto. Nel mio ultimo viaggio a Budapest ho trovato un tè bianco con fiori e mirtilli eccezionale, lo mostro anche nel video collezione sul canale.

lunedì 6 marzo 2017

SOPPY Philippa Rice | RECENSIONE

Titolo: Soppy
Autore: Philippa Rice
Editore: Edizioni BD
Pagine: 120
Prezzo: €12,00

Trama
Il Vero Amore non è solo nei Grandi Gesti Romantici.
A volte sta nel consolare qualcuno il cui tè è diventato troppo freddo o nel leggere sotto lo stesso piumone. Quando si inizia a convivere, diventa subito chiaro quanto contino davvero le piccole cose. Ogni momento del giorno si riempie di significati, se trascorso in compagnia di chi ami.

martedì 28 febbraio 2017

Szentendre

Vi parlo spesso di Budapest perché è la città ungherese che visito più spesso dal momento che ci vivono i miei nonni, ma oggi vorrei mostrarvi un'altra città che merita altrettanta attenzione: Szentendre (Sant'Andrea).

lunedì 30 gennaio 2017

Your Name di Makoto Shinkai

Conosco questo regista di film d'animazione per 5 cm al secondo e Il giardino delle parole, due opere tra l'altro molto belle e profonde che vi consiglio di recuperare, e recentemente ne ho parlato in maniera molto approfondita in un video per vvvvid che trovate qua. Ero veramente molto curiosa di vedere la sua ultima creazione, Your Name, che era in programmazione il 23-24-25 gennaio e per questo mercoledì sono andata al cinema a vederlo. Vi dico già da ora che verrà riproposto al cinema il 31 gennaio e il 1 febbraio quindi se non lo avete ancora visto prenotate subito un posto in sala, qua trovate i cinema aderenti. In Giappone questo film ha riscosso un enorme successo battendo ogni record ma non sapevo bene cosa aspettarmi. E WOW. COSA HO VISTO!

sabato 28 gennaio 2017

Un tè e un libro #1

Ho deciso di aprire una piccola rubrica qua sul blog per parlarvi di tè e libri. Ho infatti una grande passione per i tè e mi piacerebbe condividere con voi le mie ultime scoperte o i miei preferiti di sempre. E perché non farlo parlando di quello che sto leggendo (o ho letto) ultimamente?
Il tè con cui sono in fissa in questo momento è Chocolate cream pie, un tè sfuso di Trafelgut con tè rooibos, cioccolato e marshmallow! Dolce ma non troppo e con il giusto tocco cioccolatoso. Amo sorseggiarlo lentamente mentre leggo o mentre sono in relax. Ha una confezione un po' natalizia ma penso che si adatti bene anche al resto dell'anno. Se vi capita di provarlo non lasciatevi fregare dall'odore molto intenso perché una volta preparato l'infuso il sapore è molto delicato. Sa di cioccolato ma non in maniera netta.
Recentemente ho letto due fumetti: Ti prego, rispondi e Dimentica il mio nome. Del secondo vi parlerò in una live sul gruppo FB Chibiisthewayni perché si tratta del fumetto scelto insieme per il gruppo di lettura, quindi vi aspetto giovedì 2 febbraio verso le 16 ;)
Ti prego, rispondi è una graphic novel dei coniugi Immonen di cui non avevo letto nulla prima ma so che hanno avuto esperienze in ambito comics (Marvel) e questo un po' si riflette nei disegni dell'opera. Leggendo la trama e sfogliando le prime pagine online, mi aspettavo una storia d'amore struggente ed emozionante e invece non è solo questo. Olive parte per un'escursione di studio scomparendo nel nulla. Red, il suo compagno, non riceve più sue notizie e pensa che lo abbia lasciato. E' una storia che parla molto di difficoltà e del modo in cui vengono affrontate. La particolarità del fumetto è che, a un certo punto, la storia grafica si interrompe per dar spazio solo alle parole. Un romanzo grafico che mi ha stupito ma che non è riuscito a convincermi al 100%.
Mi sto poi approcciando a generi per me nuovi in ambito manga e, spulciando Instagram (mia grane fonte di ispirazione) mi sono imbattuta ne La ragazza in riva al mare di Inio Asano. Premetto di essere un tantino ignorante per quanto riguarda questo autore quindi mi sono buttata alla cieca, avendo visto solo 2 tavole per me bellissime. I disegni, in particolare dei personaggi, mi piacciono veramente tanto e questo manga, composto da due volumi, mi ha sorpreso. Il manga parla di una coppia adolescente che inizia una relazione un po' malata basata solo sul sesso. E' un fumetto non per tutti perché contiene molte scene sessualmente esplicite e io stessa probabilmente non lo avrei mai letto se lo avessi saputo, in parte perché è un genere un po' inesplorato per me e in parte perché sono abbastanza pudica. Al di là di questo, ho trovato il fumetto abbastanza ansiogeno, triste, malato, molto intenso e riflessivo. Non mi capita spesso ma questo manga è stato in grado di scombussolarmi e di far nascere dubbi e domande in me.
E questo era tutto per oggi, fatemi sapere cosa ne pensate di questa rubrica e, soprattutto, cosa state leggendo voi in questo momento :)
Doni 💭🌸