Chibiistheway

mercoledì 11 marzo 2015

The Dome di Stephen King | Recensione


Non ho mai letto un libro di Stephen King, questo è il mio primo, mi incuriosiva molto la cupola perché avevo visto un episodio della serie tv tratta da questo libro.

La cittadina di Chester's Mill (Maine, USA) un giorno si ritrova isolata dal mondo a causa di una barriera invisibile: la Cupola. Nessuno sa perché, nessuno ne conosce la natura: sarà un esperimento governativo o un adattamento biologico oppure opera degli alieni? Il vero problema però sarà mantenere calma e unita Chester's Mill ed evitare che la situazione degeneri...

La storia è narrata da tantissimi punti di vista (compresi quelli dei cani) e i personaggi sono ben caratterizzati. All'inizio la storia fatica ad avviarsi, troppo lunga la premessa, mentre trovo interessante lo sviluppo delle vicende umane, a volte spaventoso, che sono il vero centro della storia e non la cupola, come pensavo io. Mi ha turbato la violenza di alcuni personaggi e il fatto che ai "cattivi" della situazione tutto vada sempre liscio, mentre ai "buoni" ne succedono di tutti i colori, è stato davvero snervante. Il finale mi ha un po' delusa, mi aspettavo qualcosa di epico e una spiegazione più esaustiva sulla cupola.

In generale, è un libro che consiglio a chi è appassionato del genere o a chi piace lo stile di Stephen King, forse non è il primo libro per avvicinarsi a questo autore. Io non pensavo che sarei riuscita a finirlo perché non è il mio genere, ma ho trovato interessante questo scenario, soprattutto per riflettere sul comportamento delle persone.


~ Chibiistheway ♡ 

lunedì 9 marzo 2015

Anime inspired room decor | DIY


Ecco 4 progetti davvero semplici ma d'impatto per decorare camera vostra con i vostri anime preferiti ;)

1. Sveglia Totoro


Per prima cosa scegliere una immagine su carta e incollarla a del cartoncino. Ritagliare l'immagine e prendere le misure del display della vostra sveglia. Disegnare il quadrante sul retro della vostra immagine e ritagliarla. Fissare l'immagine alla sveglia con patafix o scotch.

2. Quadro diamante


Munirsi di una tela e di diverse immagini dei vostri anime preferiti. A seconda delle dimensioni della tela, disegnare un triangolo e prenderlo come linea guida per ritagliare le varie immagini di quella stessa forma. Accostare i triangoli per formare un diamante e, una volta soddisfatti del risultato, incollare tutti i triangoli.

3. Bicchiere stile Starbucks


Su online trovate diversi loghi in stile Starbucks, scegliete il vostro preferito e stampatelo. Incollatelo poi al centro di un qualsiasi bicchiere di carta. 

4. Ghirlanda


Disegnate un triangolo e prendetelo come linea guida per ritagliare diversi triangoli di carta colorata. Scegliete delle immagini del vostro anime preferito e incollatele sui triangoli. Fate 2 fori su ciascun triangolo e con uno spago unite tutti i triangoli fra di loro. 




giovedì 12 febbraio 2015

Golem di LRNZ | Recensione

Pochi giorni fa ho terminato Golem, di LRNZ, una graphic novel a cui mi sono avvicinata più per curiosità che per altro. Raramente leggo qualcosa di italiano, non per pregiudizio, ma perché solitamente non soddisfano i miei gusti. Quest'opera è stata una sorpresa, la storia in sé non è originale ma il modo in cui viene raccontata mi ha colpita molto. Disegni futuristici per un'Italia del 2030, una storia distopica ricercata e con continui riferimenti. Super consigliata!


GolemGolem by LRNZ
My rating: 4 of 5 stars

Davvero sorprendente!! Golem è una critica alle moderne democrazie ma non si ferma alla sola politica, parla anche di libertà e di sogni. Un'opera studiata nei minimi dettagli e con continui riferimenti ad altri autori occidentali e giapponesi (come Miyazaki e Urasawa). Visivamente uno spettacolo. Avrei preferito una migliore caratterizzazione dei personaggi, soprattutto del protagonista, ma a parte questo non ho nulla da rimproverare. Super consigliato, io sono rimasta piacevolmente sorpresa da questo autore italiano

View all my reviews



venerdì 6 febbraio 2015

Cuscino gatto | DIY


Ispirazione felina oggi! Vi mostrerò come realizzare un cuscino a forma di gatto ^^

Occorrente:
Tessuto morbido
ago e filo
forbici
opzionale: colla, occhi/naso per bambole

Ritagliare dal tessuto 4 rettangoli 20x30cm e 2 quadrati 20x20 cm. Su un quadrato comporre la faccia. Io ho ritagliato 2 cerchi per gli occhi e li ho cuciti, ho usato un naso di plastica e cucito 2 linee sotto ogni occhio per fare i baffi.
Ritagliare 4 triangoli per le orecchie (7x5 cm) lasciando un cm di margine sotto; cucire assieme.
Posizionare le orecchie sul quadrato/viso con le punte verso il basso, sovrapporre un rettangolo e cucire. Posizionare un altro rettangolo su un altro lato del quadrato e cucire. Ripetere per i rimanenti lati.


Ritagliare 2 sagome per la coda, cucire assieme e posizionarla su un rettangolo, sovrapporre il quadrato rimanente e cucire. Cucire insieme i lati dei rettangoli. Cucire anche i lati del quadrato, lasciando un foro per poter risvoltare e imbottire


Una volta terminata l'imbottitura, cucire il foro rimasto ed ecco il nostro cuscino terminato! :)


martedì 3 febbraio 2015

OOTD | Fashion


Ultimamente cerco di curare di più il mio look, ecco uno dei miei ultimi abbinamenti che adoro, perché unisce il formale al casual ^^


Blazer - Gas Jeans
Camicia - H&M
Jeans - Up Jeans
Stivali - Stradivarius
Sciarpa - H&M


~Chibiistheway

lunedì 2 febbraio 2015

Hunger Games TAG | Chibiistheway


Non so esattamente perché, ma ultimamente mi sono trovata a ripensare tanto a Hunger Games e, non avendo nessuno con cui parlarne, ho deciso di fare questo tag sulla trilogia che potete acquistare qui Hunger Games :)

.Qual è il tuo libro preferito della trilogia?
Direi il secondo, "La ragazza di fuoco", perché il rapporto fra Katniss e Peeta evolve, si scoprono nuovi lati delle loro personalità e poi ci sono i giochi della memoria ^^

.Quanto dureresti nell'arena?
Hehe, niente!! Di sicuro non sarei la prima a morire perché fuggirei, ma prima o poi temo che qualcuno mi troverebbe. E io non sono per niente intrepida né avrei il coraggio di uccidere qualcun altro.

.Come ti sei avvicinata al mondo di Hunger Games?
Storia molto complicata! In poche parole avevo guardato il primo film in dvd e non mi era particolarmente piaciuto, poi ho guardato il secondo film e lì mi è scattato qualcosa. Rimasi davvero sconvolta perché non si sapeva niente di Peeta e di cosa gli fosse successo, così, anche se stavo preparando la tesi, mi misi a leggere tutti e 3 i libri, per finirli in 4-5 giorni...

.Momento preferito?
Ce ne sono tanti, uno che ricordo con più tenerezza è la "dichiarazione" di Peeta, ovvero quando racconta a Katniss di averla sempre amata, fin da scuola.

.Qual è il tuo personaggio preferito?
Penso si sia capito: PEETA! Non solo mi rispecchio per il carattere, i principi e il modo di fare, ma è anche un ragazzo estremamente altruista e dolce. Penso di non essermi mai affezionata così tanto a un personaggio.

.In quale distretto vivresti?
Assolutamente nel 4, il distretto dell'acqua e della pesca! Io adoro nuotare, mi piacciono i pesci e ho studiato Acquacoltura, sarebbe un paradiso :)

.Qual è stato il momento più emozionante?
La fine, perché ci sono arrivata con tanti sentimenti diversi, è stato il concludersi di un ciclo molto intenso e combattuto per me. Riassumerei tutto nella mia frase preferita: "Tu mi ami, vero o falso?"

.Quale oggetto da casa ti porteresti come portafortuna?
Forse uno dei miei mici in feltro, per avere qualcosa di carino e soffice da stringere nei momenti più duri.

.Qual è stato il piano più malvagio del libro?
Decisamente l'aver manipolato i pensieri e i ricordi di Peeta. Quando sono arrivata a quel punto del libro, l'ho chiuso e ho sofferto molto, non volevo accettarlo perché era l'unica che Peeta non voleva. E' stata dura continuare da quel punto in poi.

.Qual è il tuo villain preferito?
Non so quanto possa essere definito malvagio, ma Seneca Crane ha permesso a Katniss e Peeta di vincere insieme di Hunger Games, è grazie a lui che tutto è stato possibile ♡

~Chibiistheway

venerdì 30 gennaio 2015

Origami bookmark | DIY


Oggi per caso, ho notato quanto in realtà sia utile avere a portata di mano un segnalibro, così mi è venuto in mente di realizzare un tutorial per condividere qualche idea con voi ;)

Materiali:
fogli di carta 10x10cm
forbici
colla
penna

Prendendo un foglio, piegare nel seguente modo (per una migliore guida guardare il video:http://youtu.be/Jh5fxRIavQQ ).


Per decorare il segnalibro potete ritagliare triangoli più piccoli in cui scrivere o disegnare qualcosa, o stampare una immagine a scelta, ritagliarla a triangolo e incollarla sul segnalibro. Super facile ma unico, ci sono infinite possibilità! Potete anche scegliere di utilizzare della carta già decorata, io ad esempio ho stampato degli sfondi e utilizzato quelli al posto di un comune foglio.



Io ho stampato queste 2 immagini e poi ritagliate a triangolo (7cmx3,5cm)





Questo tipo di segnalibro si collega agli angoli della pagina (superiore o inferiore), non occupa spazio, non sporge ma vi permette di accedere immediatamente alla pagina marcata.
Spero che vi possa essere utile questo tutorial ^^